Dopo la mia prima esperienza con un 25l sono passato al Cayman 110, che di litri ne contiene ben 230!

Ora penso di lasciare il vecchio acquario al suo posto per separare un po di maschi dalle femmine e avere un minimo controllo sulle nascite, non proprio come si fa in Cina, ma qualcosa di simile. Il problema del sovraffollamento è che l’habitat di distrugge e con esso tutti i pesci. Per ridurre le nascite potrei anche tenere la temperatura più bassa o introdurre dei pesciolini più aggressivi e affamati, ma mi sembrano soluzioni un po al limite delle torture. La separazione dei sessi credo sia l’unica soluzione quando manca la possibilità di introdurre svaghi quali televisione e playstation.

Per variare un po la popolazione dell’acquario e far compagnia ai guppy pensavo di introdurre dei trichogaster (a destra), degli scalari (a sinistra) e un ancistrus del sesso opposto a quello che ho (ancora non ho capito di che sesso è).
Prenderò anche una decina di gamberetti per rendere piu’ variegato l’ambiente e far compagnia al gamberetto che già vive l’acquario da mesi.

Come allestimento ho pensato di riprodurre il fondale di un fiume che è l’habitat vero di questi pesci, alternando ghiaia classica e pezzi di terreno per la coltivazione di piante acquatiche più complesse, anche se non inserirò per ora un riscaldatore per le radici.
Fondale pietroso quindi alternato con rami coperti da muschi di java e se riesco anche un po di erbetta acquatica, molto gradita dai gamberetti.

Appena riesco negli intenti pubblicherò qualche foto, ciao ciao.

Annunci