Il livello di disastro nucleare in Giappone E’ IL MASSIMO! Ma è il 10% di un disastro ancora più grande, quindi… non vi preoccupate, al barile non c’è fondo, noi possiamo scavare… si certo… per seppellirvi dentro!

Leggendo http://www.repubblica.it/esteri/2011/04/12/news/giappone_come_cernobyl-14819947/?ref=HREC1-9

“La comunicazione dalla Tepco, la società che gestisce la centrale, e dal governo: l’incidente innalzato al “livello 7″, il massimo.”

POSSIAMO DIRE QUINDI CHE E’ UN VERO DISASTRO NUCLEARE

“Ma le emissioni sono solo il 10% di quelle registrate nel 1986.”

QUESTO NON RIDUCE L’ENTITA’ DEL DISASTRO!

“L’Agenzia internazionale per l’energia atomica dichiara: “Classificazione di gravità rivedibile”.”

OGGI LE PERSONE STANNO VIVENDO IL DISASTRO, I RIFLETTORI SONO ACCESI DA TUTTO IL MONDO E TUTTI FANNO ANALISI DI INQUINAMENTO NUCLEARE, NON POSSONO AFFERMARE CHE L’ENTITA’ DEL DISASTRO NON SIA AI MASSIMI LIVELLI.

MA QUANDO LE PERSONE DIMENTICHERANNO IL DISASTRO, E I RIFLETTORI SARANNO SPENTI, ALLORA CLASSIFICHERANNO IL DISASTRO DI MINORE ENTITA’ E SI AUTORIZZERANNO ALTRI INVESTIMENTI SULLE CENTRALI NUCLEARI!

Oms: “Nessun rischio più di ieri”

RISCHIO? SIAMO DI FRONTE ALLA CONTAMINAZIONE DI UNA REGIONE MOLTO VASTA DEL PIANETA. HANNO RIVERSATO ACQUA CONTAMINATA LIBERAMENTE IN MARE! QUI NON SI PARLA PIU’ DI RISCHI, MA DI DISASTO NUCLEARE AVVENUTO!

Annunci