Introdotto questo simpatico serpentello d’acqua dolce nel mio acquario, sono durati circa 12 ore.

4 Pangio, 2 acquistati al Moby Dick di Roma Parco Leonardo per 4€/cad. (prezzi alti e pesci ammassati, sconsigliato), 2 acquistati al negozio “sotto casa”, a 2€/cad.: identica fine.

Prendevano la rincorsa e provavano a buttarsi sotto la “sabbia”, ma io ho la ghiaia e restavano storditi per minuti, poi riprovavano più forte… ovviamente non ce l’han fatta.

Tornassi indietro e con più calma, forse avrei potuto inserirli diversamente.

Invece di 20 minuti con acqua mista in busta per prepararli ai nuovi valori chimici dell’acqua, avrei potuto impiegarci qualche ora (ma la voglia era tanta di vederli nuotare nella mia vasca).

Inoltre quando sono tornato a casa di ritorno dal negozio con i nuovi Pangio Kuhlii, per il mio acquario era appena diventato giorno, per cui ho ritardato solo di circa 30 minuti l’arrivo del “dì” e i Pangio si sono ritrovati in una vasca nuova e esposti per via della luce…immagino sia stato uno shock.

Fra un paio di giorni ci riprovo, questi pesci mi piacciono particolarmente.

Li acquisterò di sera, li introdurrò nell’acquario alle 23:00 appena nel mio acquario diventa “notte”, e così avranno una notte intera per adattarsi…

In rete consigliano di allevare i Pangio con sabbia o ghiaia, ma io sconsiglio la ghiaia dopo aver visto letteralmente 4 Pangio diversi schiantarsi al suolo…

Annunci