La trasmissione su La7 di Giuliano Ferrara è un disastro, ricorda il flop di Sgarbi di qualche tempo fa.

Entrambi sono amici di Silvio Berlusconi.

Ferrara  e Sgarbi, entrambi ugualmente mediocri in ambito televisivo, continuano a “rubare” soldi pubblici tramite l’azienda RAI! In che modo? Rubando lavoro ad altr epersone, più competenti di loro!

Storicamente, a seguito dell’Editto Bulgaro, oltre alla libertà, anche lo share della RAI è diminuito. A seguito della riduzione dello share, e quindi degli spettatori, è diminuito il valore della pubblicità e quindi sono diminuiti gli introiti, i guadagni sono calati e questo significa diminuzione di soldi… pubblici! Le aziende televisive concorrenti della RAI  (Mediaset in primis) hanno quindi, di conseguenza, guadagnato le fette di mercato perse dalla RAI (quindi più soldi per Berlusconi & Co.).

Appurato quindi che Ferrara è un amico di Berlusconi (ex Ministro per i rapporti con il Parlamento durante il governo Berlusconi) , e appurato che assicura flop anche in soli 5 minuti di presenza, RAI 2 ritiene opportuno pagarlo profumatamente per metterlo in onda al posto di Santoro, che assicurava guadagni pubblicitari da capo giro e vari record!

E noi italiani, richiamati quotidianamente all’efficienza e alla meritocrazia, dobbiamo pagare il canone per sentire quel raccomandato ciccione? Quanta corruzione!

Annunci