L’esercito ha chiesto 700 euro per 10 militari con pala che spalano.

I giovani hanno capito la gravità della situazione, e in barba ad una società del cavolo che continua a discriminarli (insultati più volte dai politici con termini quali bamboccioni, mammoni, …), armati di pale, han salvato le vecchiette di Urbino a seguito delle abbondanti nevicate!

Galleria fotografica: http://www.facebook.com/media/set/?set=a.288686434527063.69003.100001571270282&type=3

Inoltre si sta facendo luce sullo scandalo di Roma a seguito della recente nevicata, ne scrive il giornalista Paolo Brogi. In breve Alemanno nel 2009 ha annullato il piano anti-neve che coinvolgeva l’Ama, costruendo una rete di piccoli appalti (da indagare l’eventuale coinvolgimento di amici e parenti): http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/12_febbraio_6/piano-neve-eliminato-brogi-1903155008212.shtml

Questo invece di fare il sindaco e di coordinare i soccorsi, l’emergenza, rispondere al telefono e dare ordini, ha staccato tutto e si è messo a spalare le pigne… c’ha proprio le pigne in testa Alemanno!

Insomma anche da questa vicenda possiamo concludere che mentre i politici pensano esclusivamente ai propri interessi commettendo reati contro la popolazione, i cittadini e in particolar modo i giovani, reagiscono con razionalità e determinazione a favore della comunità intera!

*** AGGIORNAMENTO

Roma: Quando il tempo è migliorato, le persone sono andate a riprendere le proprie auto bloccate sul raccordo, e sorpresa…hanno trovato i vigili che per far cassa li hanno multati per abbandono dell’auto!!!

http://roma.repubblica.it/cronaca/2012/02/06/news/la_beffa_recupera_l_auto_sul_gra_paga_398_100_euro_di_multa-29428283/

Annunci