Elsa Fornero finalmente ha ammesso la sua posizione, ovvero ha ammesso di non essere riuscita ad ottenere risultati importanti, nonotante si sia applicata molto, dunque direi che potremmo affermare serenamente che Elsa Fornero ha buona volontà ma poca capacità.

Spiega che l’obiettivo del suo lavoro non era uscire dalla crisi, la sua era più che altro una riforma per cambiare le REGOLE DEL MERCATO DEL LAVORO!

Insomma direi quasi che si è trattato di un capriccio, l’art 18 proprio non le andava giù, il problema erano le garanzie dei lavoratori, per lei non c’era abbastanza precariato e instabilità, ma purtroppo senza queste garanzie minime di sopravvivenza sociale, la recessione si è aggravata, ma va bene così, lei si sente di affermare che quella era sicuramente la strada giusta, ma dimentica di dici la strada giusta PER ANDARE DOVE! Cara Elsa, tu nel frattempo però sai bene dove devi andare, incamminati! 🙂

http://video.repubblica.it/dossier/articolo-18/il-mea-culpa-della-fornero-lavorato-molto-risultati-pochi/122647/121131?ref=&ref=HRESS-2

Annunci